Roma
E se Martin Luther King avesse scritto “I have a dream” con ChatGpt? L’intelligenza artificiale e l’arte della retorica
E se Martin Luther King avesse scritto “I have a dream” con ChatGpt? L’intelligenza artificiale e l’arte della retorica
Hai qualche dubbio o domanda? Contattaci

Possiamo emozionare, muovere all’azione o addirittura manipolare le folle con discorsi scritti da Chat GPT? L’intelligenza artificiale è in grado di elaborare discorsi che hanno la stessa capacità di persuasione di quelli pensati dagli esseri umani? Flavia Trupia Metterà in scena la contrapposizione tra i migliori oratori del presente o del recente passato con Mrs Chat GTP:  Flavia Trupia stessa che interpreta gli stessi concetti attraverso le parole dell’intelligenza artificiale. “Io ho un sogno” di Martin Luther king diventa “Promuovere l’uguaglianza tra cittadini di diverse etnie”. Lo stesso gioco sarà fatto con vari esempi. L’obiettivo è capire, senza dare un giudizio, qual è il limite dell’intelligenza naturale e quale quello dell’intelligenza artificiale. E come possiamo prepararci per un futuro che già bussa alla porta.

Roma, 14 settembre, ore 10,30
Casa delle Tecnologie Emergenti
Piazzale della Stazione Tiburtina Info qui

A cura di

Flavia Trupia

Comunicatrice, docente, esperta di retorica
Amministratore di Per La Retorica

Contattaci