pubblicato il 9 Marzo 2016 - scritto da Flavia Trupia

#GuerradiParole: i detenuti hanno vinto, ma bravissimi anche gli studenti

Andrea Granelli

Un commento di Andrea Granelli, vicepresidente dell’Associazione Per La Retorica.

Nella “guerra di parole” che si è giocata a Regina Coeli, i giovani studenti di Tor Vergata sono stati davvero straordinari. Non solo per aver accettato una sfida difficile, certamente ansiogena (visto il tema e il luogo in cui si è discussa) e giocata in trasferta oltretutto su un campo difficile. Non solo per aver accettato un combattimento asimmetrico rispetto agli strumenti utilizzabili (contrariamente alla parte avversa potevano fare un uso limitato del pathos e dell’ironia visto il coinvolgimento emotivo della controparte sul tema in oggetto). Ma anche perché hanno messo in luce il loro talento, la loro tecnica argomentativa e soprattutto la loro umanità.
Grazie, dunque, a loro, ai loro coacher, e ai loro “professori” per la lezione – non solo sull’uso della parola – che ci hanno regalato.