Meryl Streep critica Trump senza mai citarlo

https://www.youtube.com/watch?v=NxyGmyEby40

Sta girando il web il video del discorso di Meryl Streep nel quale l’attrice sottolinea come tutti gli attori di Hollywood siano degli outsider, come tutti provengano da contesti o da paesi diversi: “Quindi Hollywood è piena di outsider e stranieri, per cui se dovessero cacciarli via non avreste altro da guardare che non sia football o arti marziali”.

L’attrice fa riferimento a Trump, senza mai nominarlo esplicitamente. Ricorda quando il neo eletto presidente Usa ha preso in giro un reporter disabile facendone il verso.

Ecco il discorso di Mryl Streep in italiano:

“Il lavoro di un attore è entrare nella vita di persone diverse da noi e farvi vivere ciò che provano loro e ci sono state così tante performance quest’anno che hanno fatto proprio questo, ma ce n’è stata una in particolare che mi ha colpito, ma non in senso buono, ma ha raggiunto il suo scopo: far ridere il pubblico. È stato il momento in cui la persona chiamata a sedersi nel posto più rispettato del nostro Paese ha fatto l’imitazione di un reporter disabile, una persona che non poteva difendersi. Questo mi ha spezzato il cuore e non riesco a non pensarci perché non era in un film, ma era vita reale e questo istinto a umiliare, a bullizzare, quando viene da qualcuno potente sembra dare il permesso ad altre persone di fare lo stesso”.