pubblicato il 3 Febbraio 2021 - scritto da Flavia Trupia

Apocope

Figura retorica di carattere fono-morfologico che consiste nella caduta di uno o più fonemi alla fine di un vocabolo e dunque nell’alterazione della sua forma. È quindi un tipo di metaplasmo.