pubblicato il 7 Dicembre 2017 - scritto da Flavia Trupia

Atto linguistico

È una forma di linguaggio che assume valore di azione. Si tratta di enunciazioni che si pongono l’obiettivo di creare effetti nell’uditorio che, con il solo strumento del linguaggio, viene “colpito, influenzato, messo in condizioni di fare o di non fare.” (J. L. Austin, How to do things with words, Oxford University Press, Oxford, 1962).