pubblicato il 23 Aprile 2021 - scritto da Giorgio Matza

Denotazione

Funzione della comunicazione che deriva dall’utilizzazione della lingua per trasmettere un messaggio informativo, referenziale, contraddistinto dall’esclusione di qualsiasi giudizio o sentimento personale e quindi percepito come oggettivo. Un fattore di oggettività è l’onomastica, cioè l’insieme di nomi propri: di persona (antroponimi) e di luogo (toponimi) e possiamo aggiungere precise indicazioni, relative al tempo, come le date (crononimi). La denotazione è l’opposto della connotazione.