pubblicato il 17 Dicembre 2019 - scritto da Redazione

Marriage Story – Storia di un matrimonio (2019)

Una storia di un matrimonio in crisi. I protagonisti sono due attori con un figlio piccolo. Vivono a New York e, inizialmente,  cercano di salvare il matrimonio rivolgendosi a un terapeuta. Entrambi cercano di non finire nelle mani di spietati avvocati matrimonialisti. Ma alla fine cedono. Il film è scritto e diretto da Noah Baumbach e interpretato da Scarlett Johansson e Adam Driver.

Ben scritto il monologo dell’avocato della moglie, interpretato da Laura Dern.

“I buoni padri sono stati inventati 30 anni fa. Prima i padri dovevano essere silenziosi, e assenti, e inaffidabili, ed egoisti. E possiamo dire che tutti li vogliamo diversi. Ma sostanzialmente li accettiamo e li amiamo per la loro fallibilità. Ma la gente assolutamente non accetta le stesse debolezze nelle madri.

Strutturalmente non accettiamo [i fallimenti delle madri] , e non lo accettiamo spiritualmente. Perché è la base della nostra giudeo-cristiana qualunque cosa sia…  Maria, madre di Gesù – è la perfezione. È una vergine che partorisce, sostiene con fermezza il suo bambino e sostiene il suo corpo morto quando se ne è andato. E il padre non c’è. Non ha nemmeno fatto sesso. Dio è in cielo. Dio è il padre, e Dio non si è presentato. Quindi devi essere perfetta, e Charlie [il marito] può essere un caz…one e non importa. Sarai sempre tenuta a uno standard diverso e superiore. Ed è un casino, ma è così.”