pubblicato il 31 Maggio 2019 - scritto da Flavia Trupia

Willwoosh (Guglielmo Scilla), discorso di coming out, 13 settembre 2017

Lo youtuber e attore Guglielmo Scilla, in arte Willwoosh, ha postato sul Tubo il suo discorso sulle dieci cose che gli piacciono e le dieci che non gli piacciono. Una classica enumerazione con valore retorico. Un semplice decalogo che, però, ai punti cinque di entrambe le liste nasconde una sorpresa.  “Le cose che mi piacciono – ha spiegato Willwoosh – sono le ciliegie, il sushi, i libri, il rumore della pioggia, il caz…, Londra, l’indie, le stelle, i murales e gli indovinelli. Le cose che non mi piacciono invece sono il caldo, le scale, la febbre, i formaggi stagionati, la fig…, Charizard (un Pokémon ndr), lo spam, il calcio, le ingiustizie e i marsupi”.

Un coming out con sprezzatura, l’arte di fare cose difficili senza mostrare la fatica. “Usar in ogni cosa una certa sprezzatura, che nasconda l’arte e dimostri ciò che si fa e dice venir fatto senza fatica e quasi senza pensarvi” (Castiglione).